Notizie

21 Aprile 2018 Convocazione Assemblea dei Soci

Carnate, 05/04/2018
Prot.n. 1/2018


Oggetto: Convocazione assemblea ordinaria.


Gent.mo/a socio/a,
con la presente La informiamo che, secondo quanto previsto dall’art. 11 dello Statuto Associativo, è convocata l’annuale assemblea ordinaria dei soci di Progetto Alice Onlus Associazione per la lotta alla SEU, con le seguenti modalità:

Prima convocazione: sabato 21 aprile 2018 alle ore 6.00
SECONDA CONVOCAZIONE: sabato 21 aprile 2018 alle ore 14.00

L’assemblea avrà luogo presso la sede dell’Associazione a Carnate (MB) in Via Beretta n.2, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

Leggi tutto

Stampa

PREMIO #MAISOLI di Regione Lombardia

maisoli logo
Milano, sabato 20 gennaio 2018
Regione Lombardia ha premiato Progetto Alice Onlus assieme ad altre organizzazioni operanti all'interno dell'ospedale Policlinico di Milano per essersi distinta sul territorio regionale come valore aggiunto al welfare nell'ambito del sistema socio sanitario regionale.

Leggi tutto

Stampa

Incassato il 5 per Mille Anno 2015

In data 8 Agosto 2017 abbiamo incassato 57.640 € come contributo del 5xMille Anno 2015, nell'impossibilità di raggiungerli tutti personalmente, ringraziamo le 1.645 persone che ci hanno sostenuto e che ci sostengono da anni.
Un grazie di cuore a tutti e continuate a sostenerci, abbiamo ancora tanti progetti da finanziare per migliorare la condizione delle persone affette da SEU.
Vi ricordiamo che anche nei prossimi anni sarà possibile devolverlo .... e noi vi ringrazieremo. Grazie, grazie, grazie.

Stampa

Ma che cos'è la SEU? Storia di Alice e di una nuova cura

In Puglia due bambine di meno di tre mesi sono morte per la sindrome emolitico uremica, che inizialmente si manifesta come una diarrea. In Italia solo la Lombardia ha una rete di monitoraggio in tutte le pediatrie, grazie anche a un'associazione creata da un papà. Proprio qui è nato uno studio che potrebbe rivoluzionare l'approccio alla cura della malattia,
La scorsa settimana una bambina di due anni è morta a Bari per una infezione da Seu: la notizia di oggi è che potrebbe aver bevuto acqua contaminata. Migliorano invece le condizioni di una piccola francese di 18 mesi, in vacanza con la famiglia in Salento, ricoverata con la stessa malattia. In Puglia è il quinto caso di SEU dall’inizio dell’anno e una bimba di 15 mesi era già deceduta a giugno. Sono una cinquantina ogni anno in Italia i bambini che contraggono la forma tipica della SEU e altrettanti (tra adulti e bambini) quelli colpiti dalla forma atipica: una malattia di cui pochissimo si parla, ignota ai più fin dal nome, SEU, un acronimo che sta per sindrome emolitico-uremica. Che cos’è la SEU? Perché se ne può morire? E com’è conviverci? Lo abbiamo chiesto a Paolo Chiandotto, papà di Alice e presidente di Progetto Alice Onlus, associazione per la lotta alla sindrome emolitico uremica.  Leggi l'articolo

Stampa

Cinque per mille
Cinque per mille
Cinque per mille
Cinque per mille
Bomboniere solidali
Cinque per mille
Momenti Solidali
Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui 
Se accedi a un qualunque elemento sovrastante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.